Monthly Archives: maggio 2014

Vini di Sicilia alla Cieca: il terzo…

IGP Sicilia Bianco 2009 Catarratto Saray di Porta del Vento: perché la Sicilia non è solo mare, ma racchiude nel suo fertile ventre altipiani ricchi di vita, storia e cultura che non ci si stancherebbe mai di percorrere. Perché il Catarratto bianco è un’uva antica, difficile da coltivare e sempre più mortificata con lavorazioni che…

Vini di Sicilia alla Cieca: il secondo…

IGT Sicilia Bianco 2011 Grillo di Nino Barraco: perché è nell’angolo più occidentale della Sicilia che si nasconde la luce più affascinante e pura di questa meravigliosa terra, là dove la gente fatica sulla terra che muore nel mare per rinascere a vita nuova. Perché il Grillo è l’esemplare più fiero dei grandi bianchi siciliani,…

Vini di Sicilia alla Cieca: il primo…

Speciale Sicilia in onore di Capo d’Orlando e di Federico Buffa racconta Jordan dal vivo. Tutto a cura di Michele Mamoli. IGP Sicilia Bianco 2011 Maria Costanza di Agricola Milazzo: perché esiste una Sicilia torrida e soleggiata, che guarda in faccia l’Africa, ne sente il vento, ne avverte il calore e produce grandi bianchi da…

I vini alla Cieca della settimana: grande Toscana

Rieccoci in #zonamalgarini con Michele Mamoli e una selezione di grandi vini toscani. Bolgheri Superiore DOC 2010 Arnione by Campo alla Sughera: perché la Bordeaux italiana esiste e si trova in provincia di Livorno, a Bolgheri Perché ammaestrare il taglio bordolese è un’arte raffinata che necessita di esperienza e delicatezza Perché il giusto equilibrio fra…