Pasta e Fagioli secondo Labanti

Daniele Labanti, giornalista del Corriere della Sera, tifoso del Tottenham e dei Miami Heat, ha voluto subito rispondere a Peppino Poeta. Una sfida ai fornelli a pochi isolati di distanza, e chissà che non ci sia occasione per metterla in scena davvero nei prossimi giorni. Labanti si cimenta con la pasta e fagioli: vediamo come ha fatto.

“E’ così. Vita di redazione, partite, notizie dell’ultimo minuto e tante serate, cene tarde, ritrovi improvvisati. D’inverno serve qualcosa di caldo, generoso e a volte “solo da scaldare”. Adoro la pasta e fagioli, che si presta perfettamente a questa premessa. Ecco come la realizzo nel mio covo bolognese.

 Ingredienti (3/4 persone)

250 grammi di fagioli borlotti freschi, possibilmente comprati al mercato (ed eventualmente lavati e congelati)

3 cucchiai di passata di pomodoro

1 scalogno

1 pezzo di speck

1 crosta di Parmiggiano

1/2 bicchiere di vino rosso

Olio extravergine d’oliva q.b.

Pepe q.b.

Peperoncino q.b.

Prezzemolo q.b.

Noce moscata q.b.

Salvia q.b.

Rosmarino q.b.

1 foglia d’alloro

 Fate lessare i fagioli per un’ora in una pentola, facendo in modo che navighino abbondantemente nell’acqua (per intenderci: l’acqua che utilizzereste per cuocere 250 grammi di pasta).

Nel frattempo, sminuzzate lo scalogno e soffriggetelo in una piccola quantità di olio extravergine d’oliva. Quando sarà imbiondito, aggiungete il vino, il prezzemolo, il peperoncino (secondo il vostro gusto) e la passata di pomodoro e continuate a soffriggere a fuoco basso per una quindicina di minuti.

 Dopo un’ora di cottura, potete iniziare ad aggiungere ai fagioli il soffritto. Versate nella pentola anche lo speck precedentemente tagliato a strisce sottili e la crosta di Parmiggiano tagliata a cubetti. E’ importante che questi ingredienti non siano né troppo grandi (sarebbe impossibile mangiarli con il cucchiaio) né troppo piccoli (si scioglierebbero nella pentola). Aggiungete le spezie secondo il vostro gusto. Le spezie sono fondamentali, ma la giusta quantità la troverete dopo qualche prova. Se avete notato: niente sale. E’ bandito.

Lasciate cuocere a fuoco medio per almeno mezzora, coprendo la pentola e di tanto in tanto controllando che non si “asciughi” troppo. E’ fondamentale che la minestra resti liquida o leggerissimamente cremosa. Se gradite – io personalmente lo faccio – potete schiacciare alcuni fagioli con il cucchiaio di legno per aiutare la minestra a mantecarsi.

Se volete, a parte potete cuocere 40 grammi di pasta (l’ideale sarebbero dei maltagliati di pasta fresca) in una pentola con acqua salata.

Dopo un’ora e mezza di cottura la minestra è pronta e potete aggiungere la pasta cotta, tenendo sul fuoco un paio di minuti.  Versate nel piatto aggiungendo un filo d’olio extravergine d’oliva sul bordo e una spolverata di pepe.

Annunci

2 commenti

  1. Marco

    Caro Daniele, la pasta e fagioli come tante altre minestre e’ anche un piatto tipico della tradizione culinaria partenopea. suggerisco di apportare una variazione cuocendo la pasta direttamente nei fagioli in modo da rendere il tutto più gustoso e per chi piace, rendendo la minestra più densa e meno brodosa.

    Tra le altre variazioni c’è l’aggiunta delle cozze, un tocco di “mare” per dare colore ad un piatto già di per se gustoso.

    Arrivo presto con un paio di suggerimenti tipici napoletani

  2. caro Marco, concordo sulla cottura della pasta nei fagioli ..nella versione in cui l’ho proposta la pasta è un ‘di più’, rispetto ai fagioli che possono essere preparati e poi ‘scaldati’ in caso di cena a tarda ora.. 😉
    la proverò con le cozze! ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...