Petitti, un cous cous da Eurolega

Romano Petitti, web/video editor per Euroleague.net nonchè head coach della Bakery Piacenza di serie C Nazionale (dove Mario Boni è player/manager) si è cimentato oggi con il cous cous per i suoi tre figli. Il risultato è stato degno delle Final Four che da 10 anni segue in prima linea, armato di videocamera, microfoni e computer.

COUS COUS x 4 persone
Ingredienti: 1 Kg  di carne d’agnello/pollo (consigliate le sovracosce vendute senza pelle, sono perfette), 500 g di couscous, 300 g di ceci, 100 gr di zucca gialla, 3 patate, 3 zucchine grosse, 3 pomodori, 2 cipolle medie, 3 carote grosse, 50 g di  prezzemolo, 1 mazzetto di coriandolo, 1 cucchiaio di spezie a scelta, 1 cucchiaino di paprika, sale, 1 cucchiaino di pepe di cajenna, zafferano qb.
                                      
Lavate i ceci e lasciateli in ammollo nell’acqua per 24 ore. Tagliate la carne in grossi pezzi e mettetela nel recipiente inferiore dell’apposita pentola per cuocere il cous-cous (couscoussiera), oppure ve la inventate con una pentola dal bordo alto, e uno scolapasta di metallo che si incastri nella pentola. Tenete conto che dovrete mettere sul bordo una pezza umida di cotone per impedire al vapor di uscire se volete scaldare il cous cous. Unite alla carne, le cipolle tagliate sottili, i ceci scolati, le carote tagliate a fette, l’olio, del pepe macinato al momento, lo zafferano e coprite d’acqua, lasciando cuocere a fuoco moderato per 1 ora circa. Terminata l’ora salate.  Nel frattempo inumidite il cous cous con un cucchiaio di olio e acqua calda in modo che cresca la grana, poi  mettetelo nella parte superiore della couscoussiera e lasciatelo cuocere a vapore per 30 minuti. Poi toglietelo, bagnatelo di nuovo, intanto aggiungete allo stufato le patate, la zucca gialla  e i pomodori tagliati grossolanamente a pezzi, le zucchine affettate, il prezzemolo e il coriandolo tritati. Lasciate cuocere ancora per 30 minuti a fuoco moderato, dopo aver posto nuovamente il couscous nella pentola superiore. Prendete una tazza dell’intingolo dello stufato, unitevi il pepe di cajenna e della paprika, così da renderlo piccante secondo il vostro gusto e conservatela a parte. Versate il couscous in un grande recipiente di portata con un paio di pezzi di burro, e un mescolo di sugo in modo che possa sciogliersi e amalgamarsi. Disponete sopra al cous cous la carne e le verdure, bagnate il tutto con il sugo rimasto e infine portate in tavola, servendo a parte la salsa piccante.

Direi che è riuscito bene, i ragazzi lo hanno spazzolato!

Romano Petitti

 

Annunci

2 commenti

  1. Giacomo Incarbona da Trapani

    Scusate Picciotti……ma di che minchia state parlando??

    1. giacomo, aspettiamo il Tuo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...