Un delirio gastronomico di Luca Robledo….

Il ritorno di Luca Robledo su questo schermi è un vero e proprio delirio gastronomico. In attesa del nuovo “Dedicato a…” godetevi questo cadeau ricco di citazioni….

Piena notte, oceano Atlantico. La polizia marittima fa irruzione in una bisque clandestina. Colti in flagrante, i due crostacei piemontesi, gli astici, non hanno scampo, ma tentano la fuga : sali, scendi, salicornia, e alla fine chiamano il loro avocado al quale, svegliato nel cuore della notte, prende un polpo. È di origine argentina, ma non tosto, un gauchomole.
Li raggiunge in dribunale e non li distingue; sono i dentici ma alla fine li trova infreddoliti e chiede al vitello, che se ne sta andando, di prestargli la copertina. Dura poco, perché il vitello è tonnato, si la menta e rivuole la sua copertina.
Attimi di caos ; il pesce martello ci prova con la sogliola ma non batte chiodo, perché si sa, chi si somiglia si triglia, e infatti lo scorfano e la cozza annunciano le nozze.  L ‘arancia manda rino alla fiera dell’est dove alla pesca miracolosa vince una seduta di raggi uva. La barbabietola del frate vicino è sempre più verde, ma il leone con burro e farina tra le zampe è sempre l’indiscusso roux della foresta. 

LUCA ROBLEDO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: