I consigli del weekend (aspettando i vostri)

Si gioca la seconda di ritorno – Biella ha già vinto con Roma e il mio amico Lino Lardo è stato avvicendato da Calvani (serie A senza loanesi puri o di estrazione per la prima volta dopo tanti anni) – e queste sono le piccole gastronomiche che vengono proposte per  il dopo gara.

SASSARI – CANTU’: si gioca ale 16 e vale la pena fare un salto nella vicina Alghero, città catalana che negli ultimi anni ha contaminato la propria cucina di tradizione con le tapas di Barcelona. Ecco nascere Mos Tapas, isul mare: l’ultima volta, insieme a Citrini e Ducarello, sono tornato a casa facendo le capriole. Il Quirinale, dove Toni da Florinas vi accoglie con un gran sorriso, lo trovate in archivio.

TERAMO – TREVISO: trovate nell’archvio i consigli di Lorenzo Marruganti e Luca Maggitti. La nostra amica Federica Pinciotti, rosetana che lavora a Teramo, ancora non s’è degnata…Detto questo: il miglior pesce dell’Adriatico lo trovate da Beccaceci a Giulianova. La prossima volta, invece, vi mandiamo da Teramo verso Roma, nel paradiso gourmet di Carsoli.

BOLOGNA – AVELLINO: ah qui n’è per…..tre In archivio Labanti e Marozzi con le loro imperdibili dritte. Fuori dal centro città la mia locanda preferita: la Gigina, dove ho consumato l’ultimo pasto da gm di Fabrizio Frates. Epocale per la parte gourmet, un pò meno per tutto il resto: ah, quel mascarpone coach…

CREMONA – CASALE MONFERRATO: in archivio i consigli del gm Portaluppi, noi invece vi portiamo a Trescore Cremasco, alla Trattoria del Fulmine, quasi 100 anni di tradizione in tavola. Tagliolini coi fegatini, oca con le verze, ravioli d’anatra a una cinquantina di chilometri dalla città del torrone tornando verso Milano. Premiato con una stella Michelin, meritatissima.

MONTEGRANARO – VARESE: si gioca in Ancona, a 40 minuti dal Monte. Per chi torna a casa, la sosta a Casa dè Campo ai piedi del Monte fa parte della tradizione. Andreina a Loreto è un locale magico. Il Piccantino a Civitanova Marche una piacevolissima novità. In Ancona il mio posto preferito è sempre stato in centro, da Enopolis.

MILANO – PESARO: partita davvero interessante e dopogara come sempre variegatissimo. Io andrò al Vinodromo, che è il rifugio preferito dopo le partite. L’altra sera, in otto, sono girate più o meno sette bottiglie per un giro d’Italia che ha toccato Veneto, Piemonte, Toscana e Umbria. Per chi sceglie l’hinterland, l’Osteria del Gallo a Gaggiano è sempre un bel mangiare: il pollo alla diavola è divino. Un bel posto in città, da un paio d’anni, è U Barba: cucina tipica genovese e gestori simpaticissimi.

Annunci

2 commenti

  1. gab

    caro giamma, eccoci anzi ari-eccoci qua.
    al volo solo per dirti che stasera vado (anche quest’anno) a saggiare sapori, sensazioni, sensi..insomma sensofwine a roma, palazzo dei congressi.
    proverò a fare ..l’inviato speciale di basketkitchen, magari esce fuori qualche uva che ancora non conosci…mmmhhh difficile!

    a presto, e se devi comunicarmi qualche nota, qualche casa vinicola o cose varie, sono al mio 3351850462.

    ciao
    gab marini – gruppo time out di roma
    (quelli della ..majana)

    1. attendo impaziente la review mitico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...