La magia di Anna Ghisolfi

La presentazione della nuova avventura del mio amico Enrico Domenico Mossi a Tortona, in piazza Malaspina. Tanti occhiali, capi di abbigliamento, ma soprattutto la carrozzina che ha realizzato con Lapo Elkann. Poi una chiesa sconsacrata, due camini “post moderni”, trenta persone a tavola e l’apoteosi di un catering di Anna Ghisolfi. Erano anni che non mangiavo così, forse dal Mugaritz nei Paesi Baschi.

Un catering di altissimo livello, una cucina maestosa, misurata ed elegante, raffinata e sensuale. Gusti e sensazioni indescrivibili per una serata che non dimenticherò.

Meravigliosi gli stuzzichini, dalle piccole tartine con le alici le cialde di farina gialla, le piccole tartine, le frittattine di ortiche le delicatissime chips. La tacchinella con noci e melograno, il gelato di castelmagno con il tartufo bianco, memorabile. Il risotto coi topinambur, equilibrato, meraviglioso. I tanti dolcini: tre cioccolati con la salsa di rapa rossa, il “tiramisù” di polenta dolce,  la pallina di zucca, poi i cioccolatini, la gelatina di pompelmo rosa, il croccante con la frutta candita. Apoteosi.

Abbiamo accompagnato la cena con uno straordinario Barbera di Walter Massa, il Sentieri, un vino che ti fa capire quanto i Colli Tortonesi siano magici e allo stesso tempo sottovalutati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...