Pozole!!!

Faccio subito due premesse, a scanso di equivoci. La prima mi rende quasi un alieno per questa rubrica: non so cucinare (ma amo la buona cucina e scoprire, di ogni luogo, usi e prelibatezze della tavola). La seconda: anche in questo caso mi domando perchè Gianmaria ha deciso di pubblicare l’articolo, il problema è che questo piatto è praticamente impossibile da fare in Italia (forse solo andando a recuperare il materiale in posti specializzati e solo Roma, Milano o Bologna si potrebbe provare a cucinarlo). Il piatto si chiama POZOLE ed è una pietanza tipica di Citta’ del Messico, incantevole posto dove ho passato molto tempo della mia vita. Dedico questo articolo alla memoria di Abue Lupe (la nonnina messicana che mi ha fatto scoprire questo piatto). Il Pozole è un piatto che arriva dalla cultura dei Nahuatl, antica popolazione del luogo. Anzitutto ci serve la materia prima ovvero del mais ‘pozolero’, non quello classico nostro, ma dei chicchi decisamente piu’ grandi (e qui diventa difficile trovarli) di mais bianco. Poi, a seconda dei gusti, o della carne di maiale o del pollo (o insieme se proprio siete delle buone forchette). Il tutto da mescolare con aglio e cipolla in modo da inserire il tutto in una vera zuppa che si crea grazie al brodo che esce dalle carni cucinate prima a vapore. Alla fine vanno messi i terrificanti peperoncini (immancabili nella cucina messicana) che formano una sorta di salsina da mettere nella zuppa. Per completare l’opera lattuga, ravanelli, limone e un poco di origano. Volendo si possono aggiungere anche altre spezie, ma poi sono problemi vostri. Per accompagnare il tutto consiglio due litri d’acqua (a me tanti sono serviti per non avere la lingua ustionata in eterno). I piu’ temerari possono prendersi una Corona con limone, ma bisogna avere una lingua d’amianto. Insomma una vera e propria bomba da assaggiare assolutamente in caso di visita nel Mexico lindo y querido.

Camillo Anzoini (Corriere dello Sport – Caserta)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...