Il Brodetto del pescatore pesarese: di Fabio Renzi

Regola numero 1: assicurarsi che il pesce sia freschissimo, appena pescato. Io me lo pesco da me con la canna, assieme all’amico Marco a bordo della “Sbietta” un gozzo di legno mio coetaneo, lungo la costa pesarese.
Il pesce può quindi variare a seconda del pescato, in ogni caso io ci aggiungo sempre qualche crostaceo che acquisto al porto direttamente dai pescatori.
Il Brodetto nella foto era per 12 persone e comprendeva:
Mazzola (Gallinella), Rosciolo (Triglia), Baganello (Ghiozzo), Cagnolo (Palombo) Orata, Rigatino (Mormora), Fragolino (Pagello) pesce pescato. Inoltre seppioline, canocchie e mazzancolle, vongole e cozze dal banco del pesce.
Preparazione:
in abbondante olio d’oliva (quello buono) fate soffriggere 4 spicchi d’aglio interi e 2 porri tagliati sottili. 2 peperoncini interi. Fate sciogliere nell’olio 4 acciughe grandi sott’olio. Versare 1.5 litri di passata di pomodoro (meglio se fatta in casa), portare ad ebollizione. A questo punto, abbassare la fiamma al minimo ed adagiare il pesce in ordine di taglia, dal più grosso al più piccolo, da ultimo i crostacei (qui bisogna andare ad occhio per il tempo di cottura del pesce). Non appena il brodetto riprende a bollire, aggiungere un bicchiere con metà aceto bianco di vino e metà acqua. Coprire e fare andare a fuoco lento per circa 20 minuti.

A parte in una padella con aglio, olio e peperoncino fate aprire le vongole e le cozze a fuoco vivace, coprendole con un coperchio. Filtrare quindi l’acqua di cottura ed aggiungerla al brodetto, insieme ai molluschi liberati dalle valve. Io in questo brodo di cottura ci sciolgo anche un cucchiaio di pomodoro concentrato, che gli da un bel tono di rosso.
Lasciare a riposare il tutto, con il coperchio e nel frattempo abbrustolite le fette di pane casereccio e non salato, sulla graticola.
Adagiate il pane abbrustolito sul fondo del piatto e versateci sopra il vostro brodetto con un filo d’olio ed una spolverata di prezzemolo.
Buon appetito.
P.s.: io no non metto sale, vi consiglio di fare altrettanto

L’Avv. Fabio Renzi col suo brodetto del pescatore pesarese

 

Annunci

2 commenti

  1. mariella

    buonooooooooooooooooo

  2. Joe Cecco

    Bravo Fabione, semplicemente spettacolare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...