Natale tra Umbria e Toscana

Non è un film di Vanzina ma la piccola gita fuoriporta che Veruska ed io ci siamo concessi tra Natale e Santo Stefano al mio ritorno dalla trasferta di lavoro a Las Vegas.

Abbiamo visitato i villaggi natalizi di Montepulciano e Gubbio, non c’erano pranzi e cene prefissate, fatta eccezione per un’esperienza che ci siamo visti cancellare in automatico (non se ne conoscono i motivi, secondo la app è stata una scelta last minute del ristoratore) e che ci è stata ricompensata da The Fork con 500 yums: ci abbiamo riso su e probabilmente è stato meglio così.

Il giorno di Natale abbiamo trovato un tavolo last minute alla Badiaccia di Castiglione del Lago, locale che ci è stato consigliato da Maurizio Pescari. Molto comodo, vicino all’uscita della superstrada, ci ha emanato calore e convivialità. Non c’era menù fisso (meno male!), mia moglie si è goduta i cappelletti in brodo, io ho mangiato un pesce San Pietro nel cestino di patate.

La sera invece siamo andati a Chiusi, destinazione La Solita Zuppa.

Come alla Badiaccia, dove siamo arrivati attorno alle 1430, anche alla Solita Zuppa ci hanno accolto con disponibilità e flessibilità, erano ormai le 2145. Anche in questo caso gentilezza, calore, professionalità. Accanto al ristorante trovate anche la bottega dei prodotti tipici oltre a una ricca selezione di altre golosità. Ottima cena: Veruska con gli gnudi burro e salvia, sformatino di verdure e una deliziosa cheesecake agli agrumi, per me un tris vegetariano.

Lasciata Montepulciano, abbiamo trascorso il giorno di Santo Stefano a Gubbio, dove non ero mai stato: siamo rimasti incantati dalla cittadina e da tutte le meraviglie che vengono messe assieme per il Natale. A parte l’albero luminoso sulla montagna e la Christmas Land, il presepe ad altezza uomo per le vie del centro storico ci ha emozionato.

Per la cena ed il pernottamento abbiamo soggiornato al Nikis Resort in Località Pieve d’Agnano, a pochi chilometri da Umbertide e dall’uscita della superstrada. Nikis Resort si era aggiudicata la puntata eugubina di 4 Hotel con Bruno Barbieri ed eravamo curiosi di visitarlo.

Ne è valsa la pena, siamo stati trattati molto bene, la location vale la visita e abbiamo riscontrato un rapporto qualità prezzo decisamente interessante, niente a che vedere con quanto speso e trovato a Montepulciano la sera prima, giusto per fare un esempio. Si cena e si fa colazione in una vecchia chiesa, l’indomani ci siamo concessi un massaggio di coppia nella zona del resort dedicata al benessere: Nikis è progetto ambizioso, sempre in progress (ci saranno altre novità prima dell’estate, così ci è stato detto) seguito in prima persona da Matteo, che oltre a essere un ottimo padrone di casa è anche un ex cestista.

L’indomani, prima di fare ritorno a casa, ci siamo fermati da Cucinaa a Foligno: ci ero stato la prima volta con Gabriele Trubbianelli, ci sono tornato a distanza di anni ritrovando un locale ricco di cose buone, vibrante, una gioia per il palato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: