Apoteosi al Vinodromo con la Bigolla di Massa

Ho passato una grande serata al Vinodromo, uno dei segreti meglio custoditi di Milano. Con gli amici reduci da Emporio Armani-Panathinaikos (Alessandro, Paola, Pietro, Carmen, Luca) ce la siamo raccontata per due ore, mangiando bene e bevendo ancora meglio. In via Salasco 21 il fratello di Alessandro Mamoli dirige un locale strepitoso, dove grandi bottiglie fungono da accompagnamento a “piattini” gourmet. Culatello, formaggi, foie gras, zuppe, quindi un paio di dolci che non si dimenticano: la torta cioccolato e pere e il tiramisu. Ma il punto esclamativo della serata è stata l’apertura di una bottiglia di Bigolla del grande Walter Massa, l’uomo che ha recuperato il Timorasso portandolo a essere uno dei grandi bianchi italiani. Ci ha messo dieci anni Massa a riprendere e portare all’eccellenza il vitigno Barbera che ha dato vita alla Bigolla, e parliamo di una bottiglia annata 2000 da 14.5 gradi che ti riscaldano e regalano felicità. Un ringraziamento speciale al Vinodromo per questo locale e una bottiglia da antologia che ci ha fatto palpitare e reso felici. Ci torneremo presto, perchè ne vale la pena.

http://www.vinodromo.it/home.html

Annunci

3 commenti

  1. stefano vanoncini

    invidia buona, ciao amici!

  2. Renato

    Sfogliando, mi é apparso questo articolo che da quanto vedo ha già qualche anno.
    Mi hai fatto venire in mente che ho ancora un Magnum di Bigolla 2000, troverò quanto prima l’occasione per godermela. Mi hai fatto venire voglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...