AI CASTAGNI DI VIGEVANO, NEL RICORDO DEL GRANDE DIDO GUERRIERI

(Fabrizio Provera) Confesso: ultimamente ho il pallino di Dido Guerrieri. Per varie ragioni. La più immediata: quand'ho sentito Valerio Bianchini parlare della necessità 'di recuperare la capacità di narrazione del basket', parole sublimi, m'è venuto in mente Dido Guerrieri. Poi perché, da qualche tempo, abbiamo incrociato sulla nostra strada il mite ed appassionatissimo Stefano Olivari, …